Studio Tecnico Ortopedico

SERVIZI

Lo Studio Tecnico Ortopedico

Oltre alla realizzazione di plantari su misura con tecnologia Cad/cam, si occupa di prevenzione, inquadramento e trattamento delle problematiche posturali legate ad un precario mantenimento dell’equilibrio corporeo ed in particolare di quelle determinate da un non corretto appoggio podalico e da una limitazione funzionale muscolo-scheletrica dell’arto inferiore e della colonna vertebrale.

ESAMI E DIAGNOSTICA

L'esame posturale 3D (B.A.K) - Body Analysis Kapture

1

Analisi posturale e ricostruzione ossea globale tramite utilizzo markers e valutazione eventuali deviazioni della colonna con angoli Cobb

2

Telecamere autocalibranti per monitorare la morfologia strutturale del paziente nelle proiezioni A/P e L/Le

3

Calcolo Indice Biomeccanico Posturale (I.B.P.)

Consigli

3D B.A.K - Consigli utili sull'esame posturale

Prenotazione obbligatoria

Utilizzare biancheria possibilmente bianca e senza disegni o scritte

Munirsi di pinza fermacapelli o elastici

Portare pantaloncini corti o pantalone tuta

Far visionare la tipologia di calzature dove introdurre l'eventuale plantare su misura

Studio Tecnico Ortopedico

ESAME BAROPODOMETRICO


Presso la nostra sede è possibile effettuare l'esame baropodometrico computerizzato, utile a prevenire l'insorgere di complicazioni che possono riflettersi sulla struttura corporea perché fornisce informazioni sulle pressioni scambiate tra piede e terreno, la stabilità, la distribuzione del peso corporeo, i sovraccarichi metatarsali, digitali, ecc.

L'esame con Baropodometro Elettronico UltraSensor 3D si svolge in tre fasi:

1

Statica

il paziente è posizionato in stazione eretta e si rilevano i carichi pressori dei piedi

2

Dinamica

il paziente svolge una serie di passi e si rilevano i carichi pressori dei piedi durante la camminata

3

Posturale

il paziente è posizionato in stazione eretta, si rileva il baricentro del corpo e se ne valuta l’equilibrio.

Il sistema

Tramite la valutazione approfondita dello svolgimento del passo, evidenzia alterazioni deambulatorie (pronazioni, instabilità, ecc.) derivate da problemi del piede, caviglia, ginocchio, ecc. ed è indispensabile nella valutazione periodica dei pazienti per affinare meglio la diagnosi e per dare più precise indicazioni terapeutiche.

Il vantaggio che questa metodica offre è quella di poter rilevare i valori delle pressioni del piede in maniera non invasiva per il paziente. I dati ottenuti sono precisi, istantanei, e totalmente ripetibili, consentendo una valutazione dettagliata dell'interazione suolo-piede.